HOME

TEATRO ALLE VIGNE

TEATRO ALLE VIGNE


La confezionatrice per sottovuoto e i suoi vantaggi

La confezionatrice per sottovuoto e i suoi vantaggi


Usare una macchina sottovuoto professionale sia con prodotti crudi che cotti può essere la perfetta soluzione se si può abbinarla alla refrigerazione. Infattil, la conservazione degli alimenti sottovuoto può variare da 6 a 21 giorni a seconda del prodotto.
Uno strumento fondamentale per evitare ogni spreco di cibo è sicuramente la confezionatrice sottovuoto che permette l'eliminazione dello sviluppo di microrganismi, di alterazioni causate dall'ossigeno (come l'ossido) e permettono di mantenere il prodotto frescho e al riparo da odori esterni.
Tutti gli alimenti vengono sistemati interno di appositi sacchetti groffati, viene poi azionata la macchine ed una pompa aspirante posta all'interno eliminerà l'aria presente all'interno.
Successivamente il sacchetto viene quindi chiuso e saldato termicamente permettendo la fine del ciclo della macchina sottovuoto.
Con il trattamento del sottovuoto si può conservare un alimento molto più a lungo perché in assenza di aria quasi tutti i microorganismi e i batteri non possono svilupparsi. Certamente questa tecnica permette di trattenere sapore, colore, profumo e tutte le proprietà nutrizionali dei prodotti.
La scelta del modello di macchine per sottovuoto va fatta in base alle proprio esigenze. Le differenze delle tipologie di macchinari sono due: ad aspirazione esterna o a campana.
Le macchine professionali per sottovuoto ad aspirazione esterna non sono particolarmente ingombranti ed hanno dei prezzi ragionevoli, sono ideate per soddisfare le necessità di uso domestico e di piccole aziende. Per usarle bisogna tenere il sacchetto, contenente l’alimento, esterno alla macchina e in pochi secondi la macchina aspira l’aria, crea il vuoto e sigilla il tutto permettendo così una conservazione ideale degli alimenti. Il sottovuoto che si ottiene dalle macchine sottovuoto ad apirazione esterna si aggira vicino 95% e permette di mettere sottovuoto solo alimenti solidi e non quelli liquidi.
L'altro tipo di macchina per sottovuoto è quella a campana che è di maggiori dimensioni rispetto alle precedenti e sono ideali per l'uso professionale come ad esempio in macelleria. I prodotti vengono inseriti dentro della camera e successivamente, dopo aver chiuso il coperchio la confezionatrice aspirerà l’aria creando il vuoto intorno ai cibi e infine attraverso l’utilizzo di una apposita busta, sigillerà l’alimento ermeticamente. Il risultato sarà un sottovuoto pari al 99% ed si potranno confezionare tutti gli alimenti, sia solidi che liquidi.
Ovviamente le maggiori dimensioni e potenza rendono queste macchine più costose ma estremamente affidabili.